Home > Opera > Percorsi > I Segni

I Segni

Se il curato di campagna di Bernanos poteva dire “Tutto è grazia”, io sono felice di dire “tutto è segno”.

Nei miei viaggi, nei libri che leggo, negli incontri, sono oggetto di un assedio di segni, che di solito ho la fortuna di decifrare; e mi confermano nelle cose in cui credo.

Può essere il viso di un ragazzo, rapito dalla morte duemila anni fa, la cui statua illumina un museo di Costantinopoli o, in quella stessa città, l'incanto di Santa Sofia; o il corso paterno del Nilo, o il profilo misterioso del faraone poeta innamorato del Disco, o i muti giganti di Abu Simbel nel chiarore lunare, o il dio coccodrillo che nel museo di Louxor si coccola come un cagnone affettuoso un Tutmosis bambino.

O i pleniluni che a Delfi, un dio benevolo, di cui non sono ministro, non mi ha mai fatto mancare; o quello inaspettato che ha glorificato una messa notturna nelle rovine di Claros, o un canto di fanciulli in un vespro di Cambridge.

Possono essere gli occhi di Rembrandt, una sventatezza di Papageno, un cielo dell'Angelico, un'aria di Handel o la concisione latina di Tommaso, o una sera con gli amici come solo Pindaro può raccontarla.

Sono le innumerevoli epifanie della Bellezza e del Bene, nel Partenone o in una piccola chiesa, ai piedi di una piramide o sulla spiaggia di Rio, nel colore di un fiore, nel sorriso di un bambino o nel bacio della mia mamma che muore.

E i grandi Segni che dal Libro di Dio e dallo scrigno della mia Chiesa quotidianamente si accendono allo stupore del cuore e lo confermano al riconoscimento e alla pace.

Tutti, gli umani e i celesti, gli inaspettati e gli attesi, messaggi e doni dell'unica Grazia.

Fundamenta eius in montibus sanctis

Tempera su tavola
168 X 180 cm
1980
St. Louis University, St. Louis

Il Volo

Tempera su tavola
70x80 cm

Collezione Privata

Astratto

Tempera su tavola
cm

Collezione privata

Pannello - 1

Tempera su tavola
cm
n.d.
Collezione Privata

Preistorico

Tempera su tavola
50x60 cm
1981
Collezione Privata

La pinna nera

Argento e tempera su tavola
60 X 70 cm

Collezione privata

L'uccello meccanico

Oro, argento e tempera su tavola
60 X 70 cm

Collezione privata

La città sommersa

Tempera su tavola
100 X 130 cm
1989
ST. Louis University, ST. Louis

Astratto

Tempera su tavola
270 X 90 cm

Collezione privata

I tesori del mare

Tempera e acrilico su tavola
100 X 130 cm
2006
Collezione privata

Sommerso

Tempera su tavola
90 X 100 cm
1979
Collezione privata

San Michele

Tempera su tavola
200 X 220 cm

Croce bianca, Brescia

L'angelo dell'acqua

Tempera e acrilico su tavola
90 X 150 cm
1997
Collezione privata

Angelo portami una stella

Tempera su tavola
130X 90 cm
1991
Collezione privata

Guernica

L'auriga di Delfi

Il ragazzo di Istambul

Giuba, il giovane re

2008

Renato Laffranchi - don@renatolaffranchi.it