Home > Opera > Dipinti > Via Crucis > Ecce Homo - 4° Stazione - GESU' DERISO E CORONATO DI SPINE

Ecce Homo - 4° Stazione - GESU' DERISO E CORONATO DI SPINE

  • Tempera su tavola
  • 120x120 cm
  • 2004
  • Brescia

Serie

Via Crucis

Descrizione

GESU' DERISO E CORONATO DI SPINE

“ E' il disprezzato, il rifiutato dagli uomini, l'uomo pieno di dolori, che conosce la debolezza. Uno davanti al quale si voltano gli occhi, così spregevole che non ne facemmo nessun conto” (Isaia,53)

A tormentarlo sono i soldati del pretorio, come racconta il Libro, ai quali non par vero di sfogare su quel prigioniero un po' folle. condottiero di legioni celesti, le frustrazioni di un servizio difficile, i rancori di obbedienze forzate, lontano da casa in una terra ostile. Loro lo coronano di spine, lo ammantano di uno straccio purpureo, gli regalano uno scettro da re da circo. Ma io non vedo loro: vedo i mandanti nascosti, i colpevoli di tutte le ingiustizie della storia,i signori della guerra, i potenti senza misericordia, i re indegni. Sono loro che lo disonorano in ogni uomo disonorato, lo legano in ogni giusto legato, lo flagellano in ogni uomo ferito.

Renato Laffranchi - info@renatolaffranchi.it